Siria: Assad accetta di mettere sotto controllo l’arsenale chimico

assadL’arsenale chimico della Siria potrebbe essere messo sotto controllo. E’ delle ultime ore la notizia che il segretario generale dell’ONU  Ban Ki-moon ha affermato di accogliere con favore la richiesta del ministro degli esteri russo Serghiei Lavrov alla Siria di mettere le sue armi chimiche sotto il controllo internazionale se questo evitera’ gli attacchi militari. Per il segretario di Stato Usa Kerry ‘Assad potrebbe evitare un attacco consegnando le sue armi chimiche entro la settimana prossima’.

Intanto continuano a stabilizzarsi le posizioni degli altri Paesi sulla possibilità di un eventuale conflitto. La Gran Bretagna e altri 14 paesi hanno firmato il documento di ”forte condanna internazionale” del governo siriano per il suo uso di armi chimiche il 21 agosto contro un sobborgo di Damasco gia’ firmato il 6 settembre dagli Usa e altri 11 Paesi.

Il governo italiano, rappresentato dal premier Enrico Letta è fermo sulle sue posizioni, dichiarando ancora una volta che l’Italia non concederà le sue basi militari ad un intervento americano in Siria privo di un mandato Onu.